CLEAN edizioni

Autori
D'Ascia, Silvio PDF Stampa

biografia

  Silvio d’Ascia (Napoli, 1969), laureato alla Facoltà di Architettura dell’Università di Napoli , vive e lavora a Parigi dall’agosto del 1993. Ha fondato il suo studio personale nel 2001 dopo un periodo di lavoro in associazione dal 1993 al 2000. La sua attività progettuale internazionale (Francia, Italia, Cina...), forte della sua formazione umanistica italiana, è profondamente legata a un’esplicita riflessione sulle Nuove Forme di Urbanità della città del terzo millennio, moderni poli di sviluppo e d’identificazione della società contemporanea spesso all’interno di contesti storici urbani: poli di scambio, poli residenziali misti, poli culturali integrati, containers polifunzionali, villages commerciali.
 
Dal Fabbro, Armando PDF Stampa

biografia

  Armando Dal Fabbro, architetto, insegna Composizione Architettonica e Urbana presso la Facoltà di Architettura dell’Università Iuav di Venezia. Ha insegnato alla Facoltà di Architettura di Trieste e di Cesena. Visiting Professor presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Cracovia (Polonia) e l’MSA di Münster (Germania). Ha pubblicato: Il Progetto razionalista, Cracovia. Arx & Forum, Clorindo Testa. L’architettura animata, La casa. Forme e ragioni dell’abitare. Ha partecipato a esposizioni collettive di architettura, fra le quali: la Triennale di Milano 1995; le Biennali Internazionali di Architettura di Cracovia, edizioni 1996, 1998, 2000; 8. Mostra Internazionale di Architettura, La Biennale di Venezia 2002; Festival dell’Architettura di Parma, 2005; 10. Mostra Internazionale di architettura, La Biennale di Venezia 2006.
 
Dalisi, Riccardo PDF Stampa

biografia

  Riccardo Dalisi (Potenza 1931), è professore ordinario di Progettazione presso la Facoltà di Architettura di Napoli e presso la stessa Facoltà è stato direttore della Scuola di Specializzazione in Disegno industriale. Dal 1962 conduce esperimenti sulla forma architettonica attraverso la luce e la geometria, partecipando a diversi concorsi. Negli anni Settanta è stato tra i rappresentanti più significativi dell’architettura radicale e tra i fondatori della Global Tools. Nel 1981 ha vinto il premio Compasso d’Oro. Mostre dedicate alla sua attività di architetto, di designer di scultore e di pittore sono state allestite alla Biennale di Venezia, alla Triennale di Milano, alla Biennale di Chicago, al Museo di Denver, al Guggenheim Museum di New York, al Museo di Copenaghen, al Museo di Arte Contemporanea di Salonicco, a Palazzo Reale di Napoli, alla Galleria di Lucio Amelio Napoli, alla Fondazione Cartier di Parigi, al Museo delle Arti Decorative di Montreal.
 
De Cunzo, Libero PDF Stampa

biografia

  Libero De Cunzo è docente Fotografia d’ambiente e paesaggio all’Accademia di Belle Arti di Napoli. L’attività didattica, caratterizzata dalla proposta di una maggiore consapevolezza del saper vedere e di una conoscenza del linguaggio fotografico, risulta parte integrante del suo progetto di ricerca. Ha pubblicato: Infiniti possibili: Ravello, Grotta del Sole, Lontano dall’Isola Azzurra, Zone - Napoli/Parigi, La trama vivente della storia, A passo di Vigna; Vocis Imago/Imago Vocis; Croniconiche.
 
De Fusco, Renato PDF Stampa

biografia

  Renato De Fusco (Napoli 1929), architetto, è professore emerito di Storia dell’architettura. Ha fondato e diretto dal 1964 la rivista «Op.cit» di selezione della critica d’arte contemporanea. Premio Inarch per la rivista nel 1967; premio Inarch alla carriera nel 2001. Tra le sue numerose pubblicazioni: Il progetto di architettura; Storia dell’arte contemporanea; Storia del design; Il floreale a Napoli; Errico Alvino, architetto e urbanista napoletano dell’800; Storia dell’architettura contemporanea; Mille anni di architettura; L’architettura del Rinascimento; Le trasformazioni del centro storico dalla nascita della società industriale a oggi; Architettura come mass medium; Architettura dell’Ottocento; Dov'era ma non come'era: Bagnoli che fare?; Rileggere «Napoli nobilissima»; Urbino a Spaccanapoli; Storia dell’arredamento; Napoli nel Novecento; Facciamo finta che; Le arti & altro dal dopoguerra al 2000.
 
de Portzamparc, Christian PDF Stampa

biografia

  Christian de Portzamparc (Casablanca 1944), architetto, fin dal progetto di esordio del 1971 della Watertower di Marne la Vallée mostra una ricerca compositiva che, pur nella forte diversità degli elementi, si armonizza alle caratteristiche funzionali dell’edificio. Questo tema viene coerentemente sviluppato in un’architettura del movimento, della luce e del colore di cui è espressione il progetto della Città della Musica al Parco della Villette a Parigi. Nel 1994 ha vinto il Pritzker Prize.
 
De Sessa, Cesare PDF Stampa

biografia

  Cesare De Sessa (1954) svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura e Analisi della Città dell’Università “La Sapienza” di Roma. E’ convinto assertore di un lavoro critico capace di muoversi anche lungo i bordi dello specifico disciplinare, onde espandersi, rizomaticamente, oltre lo stesso, pronto a ibridarsi con quanto in altri ambiti culturali viene elaborato. Collabora ad alcune riviste e ha pubblicato: Plotino e l’architettura. Le radici storiche del movimento moderno; Luigi Piccinato architetto; Musei e gallerie; Capire lo spazio architettonico. Studi di ermeneutica spaziale; Zaha Hadid. Eleganze dissonanti; Coop Himmelb(l)au. Spazi atonali e ibridazione linguistica; Luigi Cosenza. Razionalità senza dogmi; Il libro dei sogni.
 
Della Gatta, Antonino PDF Stampa

biografia

  Antonino Della Gatta (Torre del Greco, Napoli 1937) è professore associato presso il Dipartimento di Progettazione urbana della Facoltà di Architettura di Napoli. Autore di numerose ricerche si è interessato delle questioni connesse all’architettura degli interni con particolare attenzione alle relazioni fra gli oggetti di arredo e lo spazio architettonico. Si è interessato anche delle normative edilizie in Europa e degli strumenti urbanistici e regolamenti edilizi della città di Napoli dal 1838 al 1950. Ha rivolto il suo interesse alle problematiche dello spazio urbano, relativamente alla progettazione architettonica urbana con particolare attenzione ai caratteri ed al linguaggio del manufatto architettonico e ai suoi rapporti con il contesto.
 
Dezzi Bardeschi, Marco PDF Stampa

biografia

  Marco Dezzi Bardeschi (Firenze 1934), ingegnere edile e architetto, ha alle spalle un'esperienza più che quarantennale nel settore della conservazione e dell'intervento di recupero del patrimonio costruito, maturata, prima, presso l'Istituto di Restauro dei Monumenti di Firenze e poi, dal 1976, presso la Facoltà di Architettura di Milano come ordinario di Restauro Architettonico. Dal 2000 è stato chiamato a insegnare anche all’Università di Architettura di Parma. Al Politecnico di Milano ha fondato il Dipartimento per la Conservazione delle Risorse architettoniche e ambientali e il Dottorato di Ricerca in Conservazione dei Beni Architettonici. Lo slogan cui ispira il proprio operato è: non sottrarre materia alla fabbrica, piuttosto aggiungerne, con discrezione, facendo crescere la stratificazione storica e il conseguente dialogo a tutto campo tra le cose. Al progetto di conservazione dell'esistente si associa così un calcolato progetto del nuovo, come aggiunta autonoma e compatibile, auspicatamene di qualità, cui viene conferito un ammiccante carattere narrativo.
Leggi tutto...
 
di Gennaro, Antonio PDF Stampa

biografia

  Antonio di Gennaro, agronomo, si occupa di analisi e pianificazione del territorio rurale. È docente incaricato del corso di laurea in Scienze Ambientali della II Università di Napoli, e di quello in Scienze della Pianificazione Territoriale e Ambientale dell’Università Federico II. Ha pubblicato i volumi: Un’introduzione alla VIA. Analisi dei sistemi ambientali e valutazione d’impatto (2004) e Piani imperfetti. Il caso del piano urbanistico della provincia di Napoli (2005), Una campagn per il futuro (2008), La terra lasciata (2008).
 
di Salvo, Francesco PDF Stampa

biografia

  Francesco di Salvo (Palermo 1913-Parigi 1977) è tra gli architetti più interessanti laureati a Napoli alla fine degli anni Trenta, esibendo un maturo lessico razionalista che media tra architettura e urbanistica con sperimentalismi di ascendenza utopica. Esordisce vincendo una serie di concorsi banditi dall’IACP per i rioni Cesare Battisti (1945-48, in gruppo), Cavour (1947-48, in gruppo) e Mazzini (1946-47, in gruppo), in cui declina il tema della siedlung con toni mediterranei. Divenuto riferimento del moderno a Napoli con la partecipazione al concorso CEP alle Barene di S. Giuliano (Venezia, 1959), progetta il palazzo in via Manzoni (1967) e la Sede della Sidercomit a Barra (1958). La carica ideale che permea il suo tentativo di ridisegnare l’area metropolitana di Napoli si trasferisce nel Piano Urbanistico di Coordinamento Territoriale della Campania e soprattutto nel Progetto della Città Nolana, ed infine prende corpo nel progetto delle Vele di Scampia (1962-75).
 
Dudok, Willem Marinus PDF Stampa

biografia

  Willem Marinus Dudok (Amsterdam 1884-Hilversum 1974), ingegnere e architetto olandese, dopo essersi laureato all'Accademia Reale Militare di Breda, passa diversi anni costruendo fortificazioni ed edifici militari per l'esercito olandese. A partire dal 1916 diventa architetto della piccola città di Hilversum, vicino Amsterdam, dove progetta il piano d'espansione della città e realizza numerose opere: municipio, piscina coperta, cimitero, abitazioni, scuole. In questi progetti è chiaramente leggibile l'influenza di Frank Lloyd Wright. Il suo linguaggio architettonico è caratterizzato dall'uso del laterizio a vista, composizioni asimmetriche di blocchi rettangolari, tra i quali spesso si erge una torre e lunghi nastri di finestre basse. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti: la RIBA Gold Medal (1935), il Grand Prix Francese di architettura (1937), la AIA Gold Medal (1955).
 

più libri più liberi 2016



CLEAN edizioni
ww.cleanedizioni.it

vi aspettiamo allo stand B09
EUR Palazzo dei Congressi
10,00-20,00
  • Italiano
  • English

autori

S T
Y Z        

best-seller




.