CLEAN edizioni

Autori
Ingrosso, Chiara PDF Stampa

biografia

 
Chiara Ingrosso (Napoli, 1976) è architetto e ricercatrice in Storia dell’Architettura. Insegna Storia dell’Architettura e della Città presso la Facoltà di Ingegneria della Seconda Università di Napoli. Sulla città di Barcellona ha scritto numerosi saggi e monografie, tra cui Barcellona. Architettura, città e società 1975-2015, Skira, Milano 2011.
 
Innamorato, Francesco Paolo PDF Stampa

biografia

  Francesco Paolo Innamorato, esperto in analisi territoriali e sistemi GIS, è responsabile del settore Sistemi Informativi Territoriali della società Risorsa. È curatore di risorsa.info, sito di documentazione sul territorio rurale della Campania (www.risorsa.info).
 
Isola, Aimaro PDF Stampa

biografia

 
Aimaro Isola (Torino, 1928) è professore emerito al Politecnico di Torino, Accademico Nazionale dell’Accademia di San Luca a Roma e socio dell’Accademia delle Scienze di Torino. Dal 1950 lavora con Roberto Gabetti nello studio GABETTI & ISOLA.
Con la scomparsa di Gabetti (2000), apre con il figlio Saverio lo studio ISOLARCHITETTI. Nel 1998 riceve il “Premio speciale” della giuria del Premio “Luigi Cosenza” per l’Ampliamento del Museo di Antichità di Torino; nel 2002 riceve dal Presidente della Repubblica la medaglia d’argento di Benemerito della Cultura Italiana. Tra le principali opere: Centro Direzionale IBM a Segrate; Marina di Varazze; Parco Ottavi a Reggio Emilia; Uffici Giudiziari a Bergamo; Centro del Design a Mirafiori. Opere di design e di architettura sono esposte al Moma di New York e al Centre Pompidou di Parigi.
 
Isozaki, Arata PDF Stampa

biografia

  Arata Isozaki (Oita 1931), una delle più versatili personalità espresse dall’architettura contemporanea giapponese e internazionale. Collabora dal 1954 al 1963 con Kenzo Tange e lo studio URTEK a Tokyo, partecipando alla formazione del Piano di Tokyo, 1960. Simpatizza per il gruppo METABOLISM, elaborando nel tempo un suo complesso pensiero teorico che coniuga complessità dell’architettura e fine ironia. Di recente ha suscitato grandi polemiche in Italia il suo progetto per l’ingresso alla Galleria degli Uffizi a Firenze.
 
Ito, Toyo PDF Stampa

biografia


  Toyo Ito (1941) si è laureato all’Università di Tokyo nel 1965 e ha fondato il suo studio nel 1971. Le sue opere principali sono White U (1976), Silver Hut (1984), la Mediateca di Sendai (2001), il Brugge Pavilion (2002), il Serpentine Gallery Pavilion a Londra (2002), TOD’S Omotesando Building (2004), l’Hospital Cognac-Jay di Parigi (2006). Ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera alla Biennnale Venezia nel 2002 e il RIBA Royal Gold Medal nel 2006. Superando la purezza del modernismo, Toyo Ito ricerca nuove strade per un’architettura che rispecchi la natura, emergendo da processi autopoietici e da geometrie organiche, per creare spazi piacevoli, divertenti e pieni di vita.
 

più libri più liberi 2016



CLEAN edizioni
ww.cleanedizioni.it

vi aspettiamo allo stand B09
EUR Palazzo dei Congressi
10,00-20,00
  • Italiano
  • English

autori

S T
Y Z        

best-seller




.