Canino, Marcello

biografia

  Marcello Canino (Napoli 1895-1970), ingegnere, docente, è preside della Facoltà di Architettura napoletana nel 1941-52. Attento alle vicende dell’ambiente culturale romano degli anni Venti e Trenta, muovendo dagli studi di Giovannoni sul barocco sviluppa un autonomo percorso progettuale incentrato sulla nozione critica di storia. Tra le sue opere: il Palazzo degli Uffici Finanziari (1933), il Palazzo INA (1935), Villa La Loggetta (1936), la Banca d’Italia (1938-52), il Piano urbanistico e il Palazzo degli Uffici della Mostra d’Oltremare (1938), il rione CEP Traiano a Soccavo (1957-72, in gruppo), a Napoli; Villa Zegretti a Roma (1942); le Terme Stabiane a Castellammare (1955) e il Palazzo di Giustizia ad Avellino (1958).

volumi